mercoledì 9 luglio 2014

[Musicraiser] Documentario sulla band di strada La Terza Classe


Per fortuna ci sono anche le band di strada, quelle che viaggiano, conoscono gente in tutto in mondo e portano la loro musica in ogni angolo delle città. Diverse volte queste band hanno sfruttato la popolarità acquisita nelle loro innumerevoli esibizioni per strada per produrre un disco, si pensi ai casi vincenti di Soltanto e Nate Maingard.

Ora è la volta de La Terza Classe, sei musicisti napoletani che dal 2012 portano in giro per l'Europa generi musicali come bluegrass, country, dixieland, folk. Il loro spirito è quello dei  migranti di fine '800 che nei transatlantici, in terza classe appunto, tramutavano in gioia le sofferenze di un lungo viaggio che avrebbe di lì a poco creato un "nuovo mondo" sociale ed anche musicale.

Attraverso la campagna Musicraiser l'obiettivo è quello di produrre un documentario sulle radici della musica suonata da La Terza Classe. Partenza da New York verso sud, si sposteranno lungo gli stati della East Coast attraversando quei luoghi che, a partire dal XVIII secolo, hanno subito l'influenza musicale più diretta del vecchio continente, rimasticandola e trasformandola in quello che più in avanti sarebbe diventato addirittura il Rock'n'roll. Per realizzare questo documentario è richiesto un budget minimo di 2.000 euro.

Le ricompense sono molto numerose: ringraziamenti, disco autografato, download documentario in HD, box cd, t-shirt, booklet con fotografie della registrazione del nuovo disco, cena col gruppo, souvenir dagli USA, concerto in acustico a casa del raiser, concerto in locale/luogo stabilito, qualifica di co-produttore del documentario.

A due settimane dalla fine del periodo di raccoltà è stato superato il 70% dell'obiettivo finale. Un'occasione per diffondere il bluegrass e il dixieland made in Italy nelle strade di tutto il mondo.