giovedì 5 dicembre 2013

1978 - Generale (Francesco De Gregori)

Avevo circa 14 anni la prima volta che ascoltai "Generale" e fui subito come rapito dalla rabbia pacata che caratterizzava la voce di Francesco De Gregori. 
Il primo ascolto avvenne grazie a una delle compilation di "Emozioni in Musica", una raccolta a fascicoli corredata da cd edita de DeAgostini. A quell'età le compilation di "Emozioni in Musica" divennero una vera e propria Bibbia musicale, l'iniziazione al panorama musicale italiano, quando per me essere musicalmente indipendenti aveva poca importanza, ciò che contava era trasmettere l'emozione giusta.
"Generale" mi impressionò sin da subito come un pezzo fatto per essere cantato e soprattutto suonato. Ebbene sì, mi ero affacciato da pochi mesi alla tastiera elettronica, che allora suonavo come se fossi al piano bar, e cominciai ed eseguirlo (accordi + melodia) in maniera ossessiva, decine di volte al giorno, alla ricerca dell'arrangiamento perfetto. La cosa andò avanti per almeno un anno tanto che a casa mia tutti si erano accorti di questa parossistica ripetizioni fino a rassegnare le proprie orecchie massacrate da una sola canzone. 
A distanza di più di 15 anni non so dire perché ciò avvenne ma ricordo solo che negli anni della mia adolescenza tra due minuti sarebbe stato sempre quasi giorno, quasi casa, quasi amore. Nell'attesa di diventare adulto.

Di seguito il video della canzone con testo.